“Dalla Resistenza alla Costituzione”: premiati gli alunni della E. Fermi al concorso nazionale

Si è tenuta mercoledì 15 novembre presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla presenza del Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Vito De Filippo e del Presidente ANPI, Smuraglia, la cerimonia di premiazione degli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado “E. Fermi”, vincitori del concorso nazionale “Dalla Resistenza alla Costituzione”, indetto, per l’a.s. 2016/17, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, d’intesa con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Istituto Nazionale sul Movimento di Liberazione in Italia, in occasione del 70° anniversario del voto a suffragio universale.

Far conoscere agli studenti della Scuola il percorso che dalla Resistenza ha portato alla Costituzione, percorso durante il quale i valori e gli ideali dei Partigiani sono confluiti nella Carta Costituzionale divenendo l’anima degli articoli che la costituiscono. È stato questo il fine dell’adesione al concorso.

Grande soddisfazione per tutto l’Istituto Comprensivo “A. Mariano” – S.M. “E. Fermi” per la prestigiosa vittoria riportata dagli studenti Myriam Pia Losito e Fabio D’amore della classe III D della Scuola “E. Fermi” (per l’a.s. 2016/17) che, sotto la guida delle docenti Maria Adelaide Guglielmi e Marcella Rita Corvasce, sono stati coinvolti in un’attenta riflessione sull’importanza della partecipazione dei cittadini e delle cittadine alla vita del Paese, come uno dei valori della Resistenza.

La vittoria è stata ottenuta con una “Cartolina resistente“, contenente, cioè, un messaggio “resistente”, resistente al passare del tempo e ai colpi che la democrazia può subire, destinata a tutti gli Italiani e inviata loro dalla Speranza, dall’Innocenza, dall’Uguaglianza, dalla Libertà, valori della Resistenza maturati durante la lotta partigiana e confluiti nella Costituzione.

Grande la soddisfazione espressa dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Mariagrazia Campione, convinta che «è importante e fondamentale coinvolgere i propri alunni in queste iniziative in quanto le stesse costituiscono sicuramente una ulteriore e preziosa occasione per coltivare e far crescere costantemente nei nostri ragazzi la cultura della responsabilità e della partecipazione e far sì che la Scuola sia un vero laboratorio di cittadinanza attiva e consapevole».

Precedente Mariano-Fermi: Coding Together! Successivo "La magia delle stelle" alla Mariano-Fermi per far brillare nei cuori la solidarietà